Da Visitare a Eboli

Luoghi d'Interesse a Eboli

Il territorio della città di Eboli risulta essere già abitato ai tempi della preistoria, così come testimoniato dal ritrovamento di una mummia neolitica.

Navigare Facile

Il comune di Eboli è particolarmente ricco di reperti archeologici e, non a caso, rappresenta anche il centro archeologico principale di tutta la provincia di Salerno, in quanto qui sono stati rinvenuti corredi funerari e necropoli che risalgono all'età del bronzo su tutta la zona del centro storico.

Il Museo Archeologico Nazionale di Eboli e della Media Valle del Sele è il luogo in cui possiamo ammirare i tantissimi reperti e le testimonianze del passato della città. Collocato all'interno del Complesso Monumentale di San Francesco, è un luogo d'interesse di rilievo dal punto di vista culturale ed archeologico.

Il Castello di Eboli è stato edificato su un precedente fortezza nell'XI secolo e nel 1640 venne ampliato e fortificato con ben quattro torri, due quadrate e due cilindriche; all'interno troviamo la chiesetta di San Marco, che durante gli anni ha subito modifiche e rifacimenti.

Food

Oggi il Castello è comunementte chiamato Colonna, in quanto i lavori di restauro dell'edificio sono stati fatti per volontà di Antonio Colonna.

Da visitare anche il Santuario dei SS. Cosma e Damiano d'Eboli, diventato oggi luogo di culto nonchè meta di pellegrinaggi; si può organizzare un viaggio spirituale a sud del capoluogo Salerno, alla scoperta di chiese, cappelle e monumenti di grande valore.